+90 546 599 81 78 
   

Regione del Mar Nero


Questa regione è circa 1/6 della massa totale del territorio turco. La regione a nord è tipicamente montagnosa con un litorale ripido e fiumi rocciosi che procedono in sequenza attraverso le gole fino al litorale. Mentre le montagne hanno l'accesso dalla linea costiera interna il litorale è limitato da alcune valli strette, in modo da essere stato isolato all’interno. La costa turca del Mar Nero, lussureggiante, umida e sempre verde, è una rivelazione per coloro che immaginano la Turchia poco più di un'arida steppa. Dalle frontiere europee della Turchia con la Bulgaria, fino alle frontiere con la Georgia, fitte foreste di pini rivestono le vette dei monti, ed una vegetazione lussureggiante ed abbondanti raccolti crescono nelle valli e nelle pianure. Lungo la strada che costeggia il mare, chilometri e chilometri di bellissime spiagge vergini offrono sole, nuoto e relax. Durante la primavera, le colline ed i prati si coprono di delicati fiori. Lungo tutta la regione, i villaggi di pescatori e quelli montani, conservano il loro tradizionale stile architettonico. La regione è pricipalmente agricola, iI clima umido ed il terreno fertile, permettono la coltivazione di una grande varietà di prodotti il cereale è la coltivazione dominante nei campi. Il tè è coltivato nella fascia litoranea orientale, le nocciole invece sono coltivate intorno a Giresun e Ordu ed il tabacco a Samsun e Trabzon. Gli scavi archeologici hanno messo alla luce le tracce dei primi abitanti di questa zona che, sin dall' Era del Bronzo avevano vissuto in colonie nella località di Ikiztepe, presso Havza, nella provincia di Samsun. Gli ittiti, i mileti, i frigi e, come detto da Omero, le Amazzoni, colonizzarono parte della costa. Anche Alessandro Magno, durante le sue conquiste nel mondo, sottomise la regione alla sua sovranità. Si pensa che successivamente, questi luoghi siano stati incorporati agli imperi romano e bizantino. Durante il XV sec., una gran parte di questa area, venne governata dalle leggi ottomane del Sultano Mehmet II. II Mar Nero, è facilmente accessibile dai turisti ed offre un largo ventaglio di alberghi e ristoranti a prezzi vari. Naturali risorse: antimonio, carbone, cromo, mercurio, rame, borato, zolfo, minerale metallico di ferro, terra arabile, idroelettrica Uso di terra: terra arabile: 35% raccolti permanenti: 3% altro: 62% Terra irrigata: 42,000 km2

INFORMAZIONI GENERALI

La Repubblica di Turchia

Religioni

Come il popolo turco?

Viaggi Religiosi

La Lingua Turchia

LA Cucina Turchia

Contact Us

Zeytinlik Mh. Fisekhane Cad. Selimbey Pasaji No:10 K:2 D:32
Bakirkoy / Istanbul - Turkiye

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© 2009 - 2019 Bella Turchia Tour Operator